Le Tipologie di Wallet Crypto Spiegate

Condividi
Copied to clipboard!
Le Tipologie di Wallet Crypto Spiegate
Ascolta questo articolo
00:00 / 00:00

Cos’è uno wallet per criptovalute?

In breve, uno wallet per criptovalute è uno strumento che puoi usare per interagire con un network blockchain. Le varie tipologie di wallet possono essere suddivise in tre gruppi: software, hardware e paper wallet. A seconda dei meccanismi di funzionamento, possono anche essere definiti come hot o cold wallet.

Gran parte dei provider di crypto wallet è basata su software, cosa ne rende l’uso più pratico rispetto agli hardware wallet. Tuttavia, gli hardware wallet tendono ad essere l’opzione più sicura. I paper wallet, invece, consistono di uno "wallet" stampato su un pezzo di carta, ma il loro utilizzo è considerato ormai obsoleto e poco affidabile.


Come funzionano gli wallet per criptovalute?

Contrariamente a quanto si crede, i crypto wallet non contengono effettivamente criptovalute. Invece, forniscono gli strumenti necessari per interagire con una blockchain. In altre parole, questi wallet possono generare le informazioni necessarie per inviare e ricevere criptovalute tramite transazioni sulla blockchain. Tra le altre cose, queste informazioni contengono una o più coppie di chiavi pubbliche e private.

Lo wallet contiene anche un indirizzo pubblico, ovvero un identificatore alfanumerico generato basandosi sulle chiavi pubbliche e private. Un indirizzo di questo tipo è, in sostanza, una "posizione" specifica sulla blockchain a cui è possibile inviare monete. Questo significa che puoi condividere il tuo indirizzo pubblico con altre persone per ricevere fondi, ma non devi rivelare la tua chiave privata a nessuno.

La chiave privata permette di accedere alle tue criptovalute, a prescindere da quale wallet utilizzi. Quindi anche se il tuo computer o il tuo smartphone vengono compromessi, puoi comunque accedere ai tuoi fondi da un altro dispositivo - purché tu abbia la chiave privata (o seed phrase) corrispondente. Ricorda che le monete non lasciano mai davvero la blockchain, vengono solo trasferite da un indirizzo all’altro.


Hot vs. cold wallet

Come già menzionato, gli wallet per criptovalute possono anche essere definiti come "hot" o "cold," a seconda del modo in cui operano.

Un hot wallet è un qualsiasi wallet connesso in qualche modo a Internet. Per esempio, quando crei un account su Binance e invii fondi al tuo wallet, stai depositando nell’hot wallet di Binance. Questi wallet sono piuttosto semplici da creare, e i fondi sono accessibili rapidamente, fattori che li rendono pratici per i trader e per chi usa le crypto di frequente.

I cold wallet, invece, non hanno una connessione ad Internet. Invece, utilizzano un mezzo fisico per archiviare le chiavi offline, cosa che li rende resistenti a tentativi di attacchi informatici online. Di conseguenza, i cold wallet tendono ad essere un’alternativa molto più sicura per "conservare" le proprie monete. Questo metodo è conosciuto anche come cold storage ed è particolarmente indicato per gli investitori a lungo termine e gli "HODLer."

Per proteggere i fondi degli utenti, Binance mantiene soltanto una piccola percentuale di monete nei suoi hot wallet. Il rimanente è conservato in cold storage, disconnesso dall’Internet. E’ utile sottolineare che Binance DEX offre un’alternativa per gli utenti che preferiscono non avere i propri fondi in un exchange centralizzato. E’ una piattaforma di trading decentralizzata che permette agli utenti di avere pieno controllo sulle proprie chiavi private, consentendo allo stesso tempo di fare trading direttamente dai propri dispositivi di cold storage (hardware wallet).


Software wallet

I software wallet sono disponibili in diverse varietà, ciascuna con delle caratteristiche uniche. La maggior parte è in qualche modo connessa a Internet (hot wallet). Di seguito trovi le descrizioni di alcune delle tipologie più comuni e importanti: web, desktop e mobile wallet.


Web Wallet

Puoi usare uno web wallet per accedere a blockchain tramite un’interfaccia browser senza dover scaricare o installare niente. Questo include sia wallet di exchange e altri provider di wallet basati su browser.

In gran parte dei casi, puoi creare un nuovo wallet e impostare una password personale per accedervi. Tuttavia, alcuni provider mantengono e gestiscono le chiavi private per tuo conto. Anche se questo potrebbe essere più comodo per utenti inesperti, è una pratica pericolosa. Se non possiedi le tue chiavi private, stai affidando il tuo denaro a qualcun altro. Per affrontare questo problema, molti web wallet permettono ora di gestire le proprie chiavi, interamente o attraverso un controllo condiviso (tramite multi-signature). Quindi è importante controllare l’approccio tecnico di ciascuno wallet prima di scegliere quello più adatto per te.

Quando usi exchange di criptovalute, dovresti considerare l’utilizzo degli strumenti di protezione disponibili. Binance Exchange offre diverse funzioni di sicurezza, come gestione di dispositivo, autenticazione multi-fattorecodice anti-phishinggestione degli indirizzi di prelievo.


Desktop Wallet

Come suggerisce il nome, un desktop wallet è un software che scarichi ed esegui localmente sul tuo computer. A differenza di alcune versioni basate sul web, i desktop wallet offrono pieno controllo sulle tue chiavi e sui tuoi fondi. Quando generi un nuovo desktop wallet, un file chiamato "wallet.dat" viene archiviato localmente sul tuo computer. Questo file contiene le informazioni della chiave privata usate per accedere ai tuoi indirizzi, quindi dovresti cifrarlo con una password personale.

Se cripti il tuo desktop wallet, ti verrà richiesto di fornire la password ogni volta che esegui il programma per autorizzare la lettura del file wallet.dat. Se perdi questo file o ti dimentichi la password, molto probabilmente avrai perso l’accesso ai tuoi fondi.

Di conseguenza, è fondamentale eseguire il backup del tuo file wallet.dat e conservarlo in un posto sicuro. In alternativa, puoi esportare la chiave privata o seed phrase corrispondente. Così facendo, potrai accedere ai tuoi fondi da altri dispositivi, nel caso in cui il tuo computer smettesse di funzionare o diventasse in qualche modo inaccessibile.

In generale, i desktop wallet possono essere considerati più sicuri della maggioranza di versioni web, ma è importante verificare che il tuo computer sia privo di virus e malware prima di creare e usare uno wallet per criptovalute.


Mobile Wallet

I mobile wallet funzionano in modo simile alle loro controparti desktop ma sono progettati specificatamente come applicazioni per smartphone. Questo tipo di wallet è piuttosto pratico in quanto permette di inviare e ricevere criptovalute attraverso l’uso di codici QR.

Di conseguenza, i mobile wallet sono particolarmente adatti per transazioni e pagamenti quotidiani, caratteristica che li rende una valida opzione per spendere Btcoin, BNB e altre criptovalute nel mondo reale. Trust Wallet è un ottimo esempio di un mobile wallet per criptovalute.

Tuttavia, come per i computer, i dispositivi mobili sono vulnerabili a app maligne e infezioni malware. Quindi è raccomandato criptare il proprio mobile wallet con una password, oltre ad eseguire un backup delle chiavi private (o seed phrase) per proteggere i propri fondi in caso di perdita o rottura dello smartphone.


Hardware Wallet

Gli hardware wallets sono dispositivi elettronici che utilizzano la generazione di numeri casuali (RNG) per creare chiavi pubbliche e private. Le chiavi vengono quindi archiviate nel dispositivo stesso, il quale non è connesso a Internet. Quindi, gli wallet di tipo hardware sono cold wallet e sono considerati una delle opzioni più sicure.

Anche se questi wallet offrono livelli di sicurezza molto maggiori contro gli attacchi online, potrebbero presentare dei rischi se l’implementazione del firmware non viene eseguita correttamente. Inoltre, gli hardware wallet tendono ad essere meno user-friendly, ed è più difficile accedere ai fondi di quanto possa esserlo con un hot wallet.

Per ovviare alla mancanza di accessibilità, puoi usare Binance DEX per connettere il tuo dispositivo direttamente alla piattaforma di trading. Questo è un modo sicuro di accedere ai tuoi fondi perché le chiavi private non lasciano mai il dispositivo. Anche alcuni provider di web wallet offrono un servizio simile, consentendo ad hardware wallet di connettersi al proprio interfaccia browser.

Dovresti prendere in considerazione l’uso di un hardware wallet se hai intenzione di tenere le te crypto per molto tempo o se hai grandi quantità di criptovalute. Attualmente, la maggioranza degli hardware wallet permette di impostare un codice PIN per proteggere il dispositivo, oltre a una frase di recupero - che può essere usata nel caso in cui lo wallet vada perduto.


Paper Wallet

Un paper wallet è un pezzo di carta su cui vengono stampate fisicamente un indirizzo pubblico e la sua chiave privata sotto forma di codici QR. La scansione di questi codici permette di eseguire transazioni di criptovalute.

Alcuni siti web di paper wallet danno la possibilità di scaricare codice per generare nuovi indirizzi e chiavi offline. Pertanto, questi wallet sono altamente resistenti ad attacchi informatici online e possono essere considerati come un’alternativa al cold storage.

A causa dei numerosi punti deboli, però, l’uso di paper wallet è attualmente considerato pericoloso e sconsigliato. Se vuoi usarli comunque, è fondamentale comprendere i rischi ad essi legati. Un importante punto debole dei paper wallet è che non consentono di inviare fondi parzialmente, ma solo l’intero bilancio in una volta sola.

Per esempio, immagina di generare un paper wallet a cui hai inviato diverse transazioni, per un totale di 10 BTC. Se decidi di spendere 2 BTC, dovresti prima inviare tutte e 10 le monete a un altro tipo di wallet (ad es., un desktop wallet), e da lì spendere parte dei fondi (2 BTC). In seguito potrai riportare gli 8 BTC a un nuovo paper wallet, anche se un hardware o software wallet sarebbe una scelta migliore.

Tecnicamente, importando la chiave privata del tuo paper wallet in un desktop wallet e spendendo solo parte dei fondi, le monete rimanenti verrebbero inviate a un "change address" che viene generato automaticamente dal protocollo Bitcoin. Se non imposti manualmente il change address come l’indirizzo che controlli, è probabile che perderai i tuoi fondi.

Gran parte dei software wallet di oggi gestiscono questo aspetto per conto tuo, inviando le monete rimanenti a un indirizzo che fa parte del tuo wallet. Tuttavia è importante ricordare che il tuo paper wallet sarà vuoto dopo la sua prima transazione in uscita - a prescindere dal suo importo. Quindi non sperare di poterlo riutilizzare più tardi.



L’importanza dei backup

Perdere l’accesso ai tuoi wallet per criptovalute può essere molto costoso. Quindi è importante eseguire backup regolarmente. In molti casi, basta il backup dei file wallet-dat o delle seed phrase. Essenzialmente, le seed phrase giocano un ruolo molto simile alle chiavi private ma sono in genere più facili da gestire. Se hai deciso di aggiungere una password, ricordati di inserire anch’essa nel backup.


In chiusura

I crypto wallet sono una parte integrante dell’uso di Bitcoin e di altre criptovalute. Sono uno degli elementi di base dell’infrastruttura che danno la possibilità di inviare e ricevere fondi attraverso i network blockchain. Ciascun tipo di wallet presenta vantaggi e svantaggi differenti, quindi è molto importante capire come funzionano prima di spostare i propri fondi.

Loading