Una Breve Guida all'Indicatore SAR Parabolico

Condividi
Copied to clipboard!
Una Breve Guida all'Indicatore SAR Parabolico

Cos'è il SAR Parabolico?

L'analista tecnico J. Welles Wilder Jr. ha sviluppato l'indicatore Stop and Reverse (SAR) Parabolico a fine anni '70. E' stato presentato nel suo libro New Concepts in Technical Trading Systems, insieme ad altri famosi indicatori, come il Relative Strength Index (RSI).

Infatti, Wilder ha definito questo approccio come il Sistema di Tempo/Prezzo Parabolico, mentre il concetto di SAR è stato presentato come segue:

SAR significa Stop and Reverse. Questo è il punto in cui una posizione Long viene chiusa e una posizione Short viene aperta, o viceversa. 

- Wilder, J. W., Jr. (1978). New Concepts in Technical Trading Systems (p. 8).

Oggi, il sistema è comunemente chiamato indicatore SAR Parabolico, utilizzato come strumento per identificare trend di mercato e potenziali punti di inversione. Anche se Wilder ha sviluppato numerosi indicatori per l'analisi tecnica (TA) manualmente, ora fanno parte della maggioranza di sistemi di trading e software grafici digitali. Di conseguenza, le tecniche non richiedono più calcoli manuali e sono relativamente semplici da usare.

 

Come funziona?

L'indicatore SAR Parabolico è costituito da piccoli punti collocati al di sopra o al di sotto del prezzo di mercato. La disposizione dei punti crea una parabola, ma ciascun punto rappresenta un singolo valore SAR.

In breve, i punti sono tracciati al di sotto del prezzo durante un trend rialzista, e al di sopra durante un trend ribassista. Vengono tracciati anche durante periodi di consolidamento, in cui il mercato si muove lateralmente. In questo caso, però, i punti passeranno da un lato all'altro molto più frequentemente. In altre parole, l'indicatore SAR Parabolico è meno utile durante mercati senza un trend definito.

 

Vantaggi

Il SAR Parabolico può fornire indicazioni sulla direzione e durata dei trend di mercato, oltre ai potenziali punti di inversione. Quindi, può aumentare le possibilità per gli investitori di trovare buone opportunità di acquisto e vendita.

Alcuni trader utilizzano l'indicatore SAR Parabolico anche per determinare i prezzi di stop-loss dinamici, per fare in modo che si spostino insieme al trend di mercato. Questa tecnica viene spesso chiamata trailing stop-loss. 

Essenzialmente, permette ai trader di bloccare i profitti già realizzati perché le loro posizioni vengono chiuse non appena il trend si inverte. In alcune situazioni, potrebbe anche impedire ai trader di chiudere posizioni redditizie o aprire una posizione troppo presto.

 

Limiti

Come già menzionato, il SAR Parabolico è particolarmente utile nei mercati con un trend già definito, ma non lo è particolarmente in periodi di consolidamento. In assenza di un trend chiaro, è più probabile che l'indicatore fornisca segnali falsi, cosa che potrebbe portare a perdite significative.

Anche un mercato agitato (che si muove su e giù troppo rapidamente) potrebbe fornire numerosi segnali fuorvianti. Quindi, l'indicatore SAR Parabolico tende a funzionare meglio quando i prezzi cambiano a un ritmo più graduale.

Un altro fattore da considerare è la sensibilità dell'indicatore, che può essere regolata manualmente. Più alta la sensibilità, maggiori saranno le probabilità che si verifichino segnali falsi.

In alcuni casi, i segnali falsi possono incoraggiare i trader a chiudere posizioni vincenti troppo presto, vendere asset che hanno ancora potenziale di quadagno. Ancora peggio, un falso breakout può dare agli investitori un falso senso di ottimismo, inducendoli a comprare troppo presto.

Infine, dato che l'indicatore non considera il volume di trading, non offre molte informazioni sulla forza di un trend. Anche se grandi movimenti del mercato causano l'ampliamento del divario tra ciascun punto, questo non dovrebbe essere considerato indicativo di un trend forte.

A prescindere dalla quantità di informazioni a disposizione di trader e investitori, i rischi faranno sempre parte dei mercati finanziari. Tuttavia, molti di loro combinano il SAR Parabolico con altre strategie o indicatori per minimizzare i rischi e compensarne i limiti. 

Wilder ha raccomandato di utilizzare l'Average Directional Index insieme al SAR Parabolico per misurare la forza dei trend. Inoltre, anche medie mobili o l'indicatore RSI possono essere incluse nell'analisi prima di aprire una posizione.

 

Il calcolo del SAR Parabolico

Oggi, i programmi informatici eseguono i calcoli automaticamente. Ma per gli interessati, questa sezione offre una breve spiegazione sul calcolo del SAR Parabolico.

I punti SAR sono calcolati in base a dati di mercato esistenti. Quindi, per calcolare il SAR di oggi, usiamo il SAR di ieri, e per calcolare il valore di domani, usiamo il SAR di oggi.

Durante un trend rialzista, il valore SAR è calcolato in base ai massimi precedenti. Durante i trend ribassisti, invece, si considerano i minimi precedenti. Wilder fa riferimento ai punti massimi e minimi in un trend come Punti Estremi (EP). Tuttavia, l'equazione non è identica tra trend rialzisti e ribassisti.

Per trend rialzisti:

SAR = SAR Precedente + AF x (EP Precedente – SAR Precedente)

Per trend ribassisti:

SAR = SAR Precedente – AF x  (SAR Precedente – EP Precedente)

AF rappresenta il fattore di accelerazione. Inizia a 0,02 e aumenta di 0,02 ogni volta che il prezzo marca un nuovo massimo (per i trend rialzisti) o un nuovo minimo (per i trend ribassisti). Tuttavia, se viene raggiunto il limite di 0,20, questo valore viene mantenuto per la durata dell'operazione (fino all'inversione del trend).

In pratica, alcuni analisti regolano manualmente l'AF per cambiare la sensibilità dell'indicatore. Un AF superiore a 0,2 risulterà in una maggiore sensibilità (più segnali di inversione). Un AF inferiore a 0,2 farà l'opposto. Comunque, Wilder ha indicato nel suo libro che incrementi di 0,02 funzionano meglio nel complesso.

Mentre il calcolo è relativamente semplice da usare, alcuni trader hanno chiesto a Wilder come calcolare il primo SAR, dato che l'equazione richiede i valori precedenti. Secondo lui, il primo SAR può essere calcolato in base all'ultimo EP prima di un inversione del trend di mercato.

Wilder ha raccomandato ai trader di tornare indietro nei loro grafici per trovare un inversione chiara, e usare questo EP come il primo valore SAR. Il SAR successivo sarebbe poi potuto essere calcolato fino a raggiungere i prezzi di mercato più recenti. 

Per esempio, se il mercato tende al rialzo, un trader potrebbe tornare indietro di qualche giorno o settimana fino a quando non trova una correzione precedente. Dopodiché, troverà il minimo locale (EP) per questa correzione, che potrà essere usato come il primo SAR per il seguente trend rialzista.

 

In chiusura

Nonostante risalga agli anni '70, il SAR Parabolico è ancora oggi ampiamente utilizzato. Gli investitori possono applicarlo a molte delle alternative d'investimento odierne, inclusi i mercati Forex, delle materie prime, azionari e delle criptovalute. 

Tuttavia, nessuno strumento per l'analisi di mercato può garantire una precisione al 100%. Quindi, prima di usare il SAR Parabolico o qualsiasi altra strategia, gli investitori dovrebbero assicurarsi di possedere una buona comprensione dei mercati finanziari e dell'analisi tecnica. Inoltre, dovrebbero disporre di adeguate strategie per il trading e la gestione del rischio che consentano di mitigare i rischi inevitabili.

Loading