Schemi a Piramide e Schemi Ponzi

08.12.2018

La maggior parte di chi investe in Bitcoin o in qualsiasi altra criptovaluta - o decide di partecipare a Initial Coin Offering (ICO) - è solitamente interessata a due cose. Primo, il Ritorno sull’Investimento (ROI), che rappresenta i guadagni realizzati dall’investimento iniziale. Secondo, il rischio che questo investimento comporta. Quando i rischi sono troppo alti, gli investitori hanno maggiori probabilità di perdere il proprio investimento iniziale (in parte o del tutto), cosa che risulterebbe in un ROI negativo.

Naturalmente, qualsiasi investimento presenta un margine di rischio. Tuttavia, il rischio è molto maggiore nei casi in cui l’investitore viene coinvolto a sua insaputa in schemi illegali a piramide o Ponzi. Di conseguenza, riuscire a identificare questi schemi e a comprendere come funzionano è di estrema importanza.


Cos’è uno Schema Ponzi?

Lo schema Ponzi prende il nome da Charles Ponzi, un truffatore italiano emigrato in America e diventato famoso per le sue frodi. Nei primi anni ‘20, Ponzi riuscì a truffare centinaia di vittime e il suo schema rimase in piedi per un anno. Sostanzialmente, uno schema Ponzi è una truffa finanziaria che funziona pagando investitori più vecchi con i soldi raccolti dai nuovi investitori. Il problema con questo schema è che gli investitori più recenti non vengono mai pagati.


Uno schema Ponzi in funzione segue questo modello generico: 

  1. Il promotore di un’opportunità d’investimento riceve $1000 da un investitore. Promette di restituire il valore iniziale insieme a un interesse del 10% al termine di un periodo predeterminato (ad es. 90 giorni). 

  2. Il promotore riesce a trovare due nuovi investitori prima che il periodo di 90 giorni termini. A questo punto pagherà $1100 al primo investitori attingendo ai $2000 raccolti dagli investitori due e tre. Inoltre, incoraggerà il primo investitore a reinvestire i $1000.

  3. Raccogliendo soldi da nuovi investitori, l’impostore è in grado di pagare i ritorni promessi agli investitori più vecchi, convincendoli a reinvestire e a invitare più gente.

  4. Man mano che il sistema cresce, il promotore deve trovare nuovi investitori che si uniscano allo schema, altrimenti non riuscirà a pagare i ritorni promessi.

  5. Eventualmente, lo schema diventa insostenibile e il promotore viene arrestato o scompare con i soldi.


Cos’è uno Schema a Piramide?

Uno schema a piramide (o truffa a piramide) opera nel settore commerciale come un modello che promette pagamenti o ricompense ai membri che non solo si uniscono allo schema ma riescono anche ad arruolare nuovi membri.

Per esempio, un promotore offre a Alice e Bob l’opportunità di acquistare i diritti di distribuzione di una società per $1000 ciascuno. Quindi ora possono vendere distributori per conto loro, guadagnando una quota per ogni membro aggiuntivo che riescono a reclutare. I $1000 raccolti dalla vendita dei loro distributori vengono poi divisi 50/50 con il promotore.

In uno scenario di questo tipo, Alice e Bob avrebbero bisogno di vendere due distributori ciascuno per pareggiare i conti, dato che guadagnano $500 per vendita. Questo onere viene poi passato ai loro clienti. Prima o poi, lo schema crolla, in quanto sono necessari sempre più membri per continuare il processo. La progressione insostenibile del modello è ciò che rende gli schemi a piramide illegali.

La maggior parte degli schemi a piramide non offrono un prodotto o un servizio e sono mantenuti esclusivamente dai fondi ottenuti attraverso il reclutamento di nuovi membri. Tuttavia, alcuni schemi a piramide potrebbero essere presentati come società di marketing multilivello (MLM) che finge di vendere un servizio o un prodotto. Solitamente questa facciata serve a nascondere l’attività fraudolenta sottostante. Di conseguenza, diverse società MLM dalla dubbia moralità utilizzano modelli a piramide, ma non tutte le società MLM sono fraudolente.


Ponzi vs Piramide

Somiglianze

  • Entrambi sono forme di frode finanziaria che convincono le vittime a investire denaro promettendo rendimenti positivi.

  • Entrambe hanno bisogno di un afflusso regolare di denaro proveniente da nuovi investitori per avere successo e rimanere attivi.

  • Solitamente, entrambi gli schemi non offrono prodotti o servizi reali.

Differenze

  • In genere, gli schemi Ponzi vengono presentati come servizi di gestione degli investimenti, e i partecipanti credono che i profitti risulteranno da un investimento legittimo. In pratica, l’impostore ruba a uno per pagare l’altro.

  • Gli schemi a piramide si basano sul network marketing e richiedono ai partecipanti di reclutare nuovi membri per iniziare a guadagnare. Ciascun partecipante trattiene una commissione prima di inoltrare il denaro verso la cima della piramide.


Come proteggersi

  • Sii scettico. Un’opportunità che promette rendimenti veloci o elevati con un investimento minimo è generalmente disonesta. Soprattutto quando si investe in qualcosa di totalmente sconosciuto o difficile da comprendere. Se sembra troppo bello per essere vero, è molto probabile che lo sia.

  • Diffida delle opportunità non sollecitate. Un invito inaspettato per partecipare a un’opportunità d’investimento a lungo termine è di solito un campanello d’allarme.

  • Indaga sul venditore. L’entità che promuove l’opportunità d’investimento dovrebbe essere esaminata. Un consulente finanziario, un broker o una società di mediazione affidabili saranno registrati e monitorati dalle rispettive istituzioni governative.

  • Non fidarti. Verifica. Gli investimenti legittimi dovrebbero essere registrati legalmente. La prima cosa da fare è chiedere i dati relativi alla registrazione. Se l’opportunità d’investimento non è registrata, è necessaria una spiegazione valida e ragionevole.

  • Assicurati di comprendere l’investimento. Non dovresti mai investire denaro in qualcosa che non comprendi appieno. Utilizza le risorse disponibili e sii prudente con le opportunità d’investimento avvolte nel mistero.

  • Segnala. Quando ti imbatti in uno schema a piramide o in uno schema Ponzi, è importante segnalarli alle autorità appropriate. In questo modo aiuterai a proteggere futuri investitori dal cadere vittime della stessa truffa.


Bitcoin è uno schema a piramide?

Qualcuno sostiene che Bitcoin sia un grande schema a piramide. Questo è semplicemente falso. Bitcoin è solamente una moneta. E’ una valuta digitale decentralizzata protetta da algoritmi matematici e crittografia, e può essere utilizzata per acquistare prodotti e servizi. Proprio come le valute fiat, anche le criptovalute possono essere usate all’interno di schemi a piramide (o altre attività illecite), ma questo non significa che le crypto o le valute fiat lo siano.

Loading