La Guida Definitiva al Proof of Keys Day

Condividi
Copied to clipboard!
La Guida Definitiva al Proof of Keys Day
Ascolta questo articolo
00:00 / 00:00

Contenuti


Introduzione

Tenere al sicuro le proprie chiavi private è essenziale per garantire l'indipendenza finanziaria. Sfortunatamente, molti investitori in criptovalute affidano il proprio denaro esclusivamente agli exchange. Questa pratica è tutt'altro che sicura, considerando che gli exchange hanno il pieno controllo sui depositi di criptovalute.

Sin dai primi giorni di Bitcoin, sono stati persi miliardi a causa di truffe e attacchi informatici ai danni di exchange. L'hack dell'exchange Mt. Gox nel 2014 è uno dei casi più famosi e controversi, ed è ancora oggi sotto investigazione.

Ma cosa ha a che fare tutto questo con il Proof of Keys day?


Cos'è la Proof of Keys?

L'idea della Proof of Keys è stata creata da Trace Mayer, un podcaster e investitore in criptovalute. Ha creato il concetto come una celebrazione annuale con l'obiettivo di incoraggiare gli investitori a reclamare la propria autonomia monetaria.

Come discusso in precedenza, molte persone lasciano le proprie criptovalute sugli exchange. Questa pratica è intrinsecamente pericolosa in quanto questi exchange hanno il pieno controllo sulle chiavi private degli indirizzi di deposito.

In questo contesto, il Proof of Keys day mira a prevenire la dipendenza degli investitori dagli exchange per l'archiviazione delle loro criptovalute. Il concetto viene spesso presentato con un motto breve ma efficace: not your keys; not your Bitcoin.

Il primo Proof of Keys day si è svolto il 3 Gennaio 2019 - giorno del 10° anniversario del blocco genesi sul network di Bitcoin.

In altre parole, il Proof of Keys day celebra la sovranità finanziaria. Il suo obiettivo è di incoraggiare gli investitori in criptovalute a spostare i propri fondi dagli exchange a wallet personali. Assumendo il pieno controllo sulle nostre chiavi private, abbiamo la garanzia che nessuno oltre a noi possa accedere ai nostri fondi.

Ci sono diverse tipologie di wallet per criptovalute. Tuttavia, gli hardware wallet sono spesso la scelta preferita, dato che sono probabilmente il modo più sicuro per conservare chiavi private.


Quattro importanti risultati del Proof of Keys day

La filosofia alla base del Proof of Keys day è perfettamente in linea con quella di Bitcoin. Sostituendo intermediari di terze parti con un sistema trustless per il trasferimento di valore, gli individui possono cooperare con sicurezza gli uni con gli altri - senza rinunciare alla propria autonomia monetaria.

Quindi, quali sono alcuni dei risultati più importanti che derivano dal Proof of Keys day?

Insegnare ai nuovi investitori come spostare le proprie monete

Gli investitori in criptovalute dovrebbero essere a proprio agio nello spostare criptovalute da un posto all'altro. Anche se questo può sembrare semplice a qualcuno, i principianti spesso hanno difficoltà a comprendere i diversi tipi di wallet e come si usano.

Per questo, il Proof of Keys day incoraggia gli investitori a saperne di più sui diversi tipi di crypto wallet e a praticarne l'uso. E' inoltre un promemoria su come viene effettuato il trasferimento di valore all'interno di network blockchain decentralizzati.

Ricordare agli investitori chi possiede realmente le chiavi private

Come già menzionato, la missione centrale impostata da Trace Mayer all'origine del Proof of Keys day era incoraggiare ogni investitore in criptovalute a possedere le proprie chiavi private. Lasciare criptovalute su un exchange significa avere zero controllo sui propri fondi.

Anche se capita solo una volta all'anno, il Proof of Keys day è un'opportunità per ogni investitore di assumere il controllo sui propri fondi. Mentre questa giornata è un ottimo avvertimento su chi possiede cosa, significa molto poco se gli investitori non vanno fino in fondo nel proteggere ciò che è loro.

Smascherare exchange loschi o disonesti

Le istituzioni finanziarie sono note per la pratica conosciuta come riserva frazionaria. In sostanza, è un sistema che consente alle istituzioni di sfruttare i depositi esistenti prestando più denaro di quanto effettivamente possiedono. Sfortunatamente, questo è rischioso per chi deposita, dato che una "corsa agli sportelli" potrebbe portare alla bancarotta dell'istituzione. 

Nel contesto del settore crypto, il Proof of Keys day può incoraggiare migliaia di investitori a prelevare i propri fondi dagli exchange. Se una grande percentuale di investitori decide di farlo nello stesso giorno, potrebbe eventualmente rivelare gli exchange che praticano metodi di riserva frazionaria o che mentono sulle proprie riserve.

Fortunatamente, però, la trasparenza di Bitcoin e di altri network blockchain offre agli exchange un modo molto semplice per rendere i propri fondi pubblicamente verificabili.

Celebrare il blocco genesi di Bitcoin

Ultimo, ma non per importanza, il Proof of Keys day è un modo per celebrare il primo blocco minato sul network di Bitcoin. Questo blocco è conosciuto come il blocco genesi. Il blocco genesi contiene la prima transazione di Bitcoin effettuata, in cui Satoshi Nakamoto ha inviato 50 BTC a Hal Finney.

Un'altra transazione memorabile ha avuto luogo il 22 Maggio 2010, quando sono state comprate due pizze per 10.000 bitcoin. L'episodio è ora conosciuto come il Bitcoin Pizza day.


Come partecipare al movimento Proof of Keys

Non importa se sei appena arrivato o un veterano nel campo delle criptovalute. Partecipare al Proof of Keys day è molto semplice. Come già abbiamo detto, l'idea è quella di dichiarare l'autonomia finanziaria prelevando tutti i fondi dagli exchange (o altri servizi di terzi).

Prima di tutto, puoi fare un inventario di tutti i fondi che possiedi su exchange di criptovalute. Questo ti darà un'idea di chi possiede realmente cosa quando si tratta dei tuoi bitcoin e delle tue altcoin.

Dopodiché, secgli uno wallet per criptovalute con cui ti trovi a tuo agio. Oltre alla facilità d'uso, è importante considerare il livello di sicurezza di ciascun tipo di wallet prima di fare la tua scelta. Per finire, invia i tuoi fondi al tuo wallet personale per possedere e controllare le tue chiavi private.

Alcune persone partecipano al movimento Proof of Keys una volta l'anno, spostando i fondi fuori dagli exchange per un giorno (il 3 Gennaio) per celebrare e affermare la loro sovranità finanziaria.

Questa pratica è diffusa tra i trader attivi, che devono tenere fondi sugli exchange per poter fare trading. Quindi, dopo la celebrazione, spostano nuovamente i fondi sugli exchange. Tuttavia, agli investitori a lungo termine (HODLers) che non fanno trading a breve o medio termine conviene conservare fondi su uno wallet personale.


In chiusura

Il Proof of Keys day è un movimento semplice ma importante che ricorda agli investitori in criptovalute chi possiede realmente le loro chiavi private. Milioni di entusiasti crypto partecipano alla celebrazione, spostando fondi fuori dagli exchange verso i loro wallet personali.

Man mano che il settore blockchain cresce, eventi come il Proof of Keys day non solo aiuteranno a educare la comunità sull'importanza della proprietà delle chiavi private, ma anche sui principi di sicurezza in generale.

Loading