Perché Dovresti Usare un Hardware Wallet

Condividi
Copied to clipboard!
Perché Dovresti Usare un Hardware Wallet
Ascolta questo articolo
00:00 / 00:00

Tabella dei Contenuti


Introduzione

Quando si tratta di criptovalute, un'archiviazione valida è di fondamentale importanza. Il mondo delle crypto è pericoloso – i malintenzionati sono ovunque, e hanno un'abbondanza di strategie per rubare i fondi degli utenti. Stabilire una strategia per proteggere le tue monete dovrebbe essere la tua massima priorità. 

Hai a tua disposizione una serie di opzioni di archiviazione, ciascuna con i suoi compromessi di sicurezza e usabilità.  Molto probabilmente, i principianti si affideranno agli exchange. Queste piattaforme forniscono a molti la prima esposizione alle crypto e permettono agli utenti di conservare i propri fondi in uno wallet online. Tuttavia, l'utente non ha tecnicamente il controllo delle sue monete. Se l'exchange viene hackerato o messo offline, potrebbe non essere in grado di recuperare i suoi fondi.

Gli utenti potrebbero non vedere la necessità dello spostare le proprie criptovalute al di fuori dell'exchange. Potrebbero non avere le competenze per farlo, oppure potrebbero considerare le soluzioni di custodia più sicure. Dopotutto, la custodia autonoma può risultare nella perdita di fondi in caso di errore da parte dell'utente.

Il pensiero di dover prendere il controllo delle tue criptovalute da solo potrebbe essere scoraggiante. Ma dal punto di vista della sicurezza, gli hardware wallet non hanno rivali. In questo articolo, spiegheremo quello che sono, come funzionano, e perché dovresti usarne uno.


Cos'è una chiave privata?

La tua chiave privata è il tuo passaporto per l'ecosistema di una criptovaluta. In molti modi, è proprio come una chiave fisica – con questa informazione puoi sbloccare i tuoi fondi e spenderli. Se qualcun altro riesce ad impossessarsene, può rubare le tue criptovalute. Se perdi la chiave, perdi l'accesso alle tue monete – in un contesto decentralizzato non esistono pulsanti per il ripristino della password.

Il punto è che le chiavi private devono essere tenute segrete e sicure. Sono incredibilmente preziose per gli utenti di criptovalute. Non sorprende quindi che hacker e truffatori cerchino costantemente di rubarle – facendo uso di tecniche di phishingmalware per sottrarre le monete ai loro proprietari.

Conservare le tue chiavi è semplice – sono solo stringhe di numeri e lettere. Possono essere scritte su un biglietto e conservate in cassaforte. Per usare le chiavi al fine di muovere fondi, però, devono essere su un dispositivo in grado di dimostrare che puoi spendere le tue monete.


Cos'è un hardware wallet?

Gli hardware wallet sono dispositivi progettati appositamente per conservare chiavi private in sicurezza. Sono considerati più sicuri degli wallet desktop o smartphone, principalmente perché non si connettono a Internet in nessun caso. Queste proprietà riducono notevolmente i vettori di attacco a disposizione dei malintenzionati, in quanto questi non possono manomettere il dispositivo da remoto.

Un hardware wallet valido garantisce che le chiavi private non lasciano mai il dispositivo. In genere vengono conservate in uno spazio speciale nel dispositivo che non consente la rimozione.

Dato che gli hardware wallet sono offline in ogni momento, devono essere usati insieme ad un altro dispositivo. Grazie al modo in cui sono progettati, possono essere inseriti in PC o smartphone infetti senza alcun rischio di fuga della chiave privata. Da qui, interagiscono con software che permette all'utente di visualizzare il proprio saldo ed effettuare una transazione.

Quando l'utente crea una transazione, la invia all'hardware wallet (1 nel diagramma sotto). Nota che la transazione non è ancora completa: deve essere firmata dalla chiave privata nel dispositivo. Gli utenti confermano che l'importo e l'indirizzo sono corretti quando richiesto sul dispositivo hardware. A questo punto, la transazione viene firmata e rispedita al software (2), il quale la trasmette al network della criptovaluta (3).

come funziona un hardware wallet


Perché dovresti usare un hardware wallet?

Gli wallet che archiviano chiavi private su computer o smartphone connessi a internet lasciano i fondi degli utenti vulnerabili a una vasta gamma di attacchi. I malware possono rilevare attività legate alle crypto su questi dispositivi e prosciugare i fondi degli utenti.

Un hardware wallet è simile a un caveau impenetrabile con un piccolo slot. Quando l'utente vuole creare una transazione che il network accetterà, la spinge dentro a questo slot. Immagina che, dall'altro lato dello slot, un elfo faccia delle magie crittografiche che firmano la transazione. L'elfo non lascerà mai il caveau – non ci sono porte, e non può passare attraverso lo slot. Tutto quello che può fare è ricevere le transazioni e rispedirle indietro.

Anche se qualcuno riesce a mettere le mani sul tuo hardware wallet, avrai una protezione aggiuntiva sotto forma di codice PIN. Spesso i dispositivi si resetteranno nel caso in cui una combinazione errata viene inserita un certo numero di volte.

I fondi che non vengono utilizzati attivamente – quelli che non vengono spesi, messi in staking, concessi in prestito o usati nel trading – dovrebbero essere conservati in cold storage. Un hardware wallet offre un mezzo conveniente per raggiungere questo livello di archiviazione sicura, anche a chi ha una conoscenza tecnica limitata. 

Gli hardware wallet devono avere un backup in caso di perdita, furto o distruzione. Durante l'inizializzazione, all'utente viene chiesto di registrare la seed phrase – una serie di parole che può essere usata per recuperare i fondi su un nuovo dispositivo. Questa da a chiunque l'abilità di spendere le monete, quindi deve essere trattata come qualsiasi cosa di valore. Si raccomanda agli utenti di scrivere la frase su un biglietto (oppure inciderla nel metallo) e tenerla in un posto privato e sicuro.


I limiti degli hardware wallet

Gli hardware wallet, come altre forme di archiviazione, hanno i loro compromessi. Pur essendo uno dei mezzi più sicuri per l'archiviazione di monete, rimangono comunque alcuni limiti. Gli hardware wallet offrono un equilibrio tra sicurezza e usabilità. Gli wallet smartphone/software sono pratici, mentre gli hardware wallet possono essere scomodi da usare (dato che devono essere utilizzati due dispositivi per inviare fondi).

Inoltre, gli hardware wallet non sono completamente infallibili. Una minaccia fisica contro un utente potrebbe obbligarlo a sbloccare uno wallet per l'assalitore, ma ci sono anche altri vettori. Malintenzionati esperti potrebbero essere in grado di utilizzare il dispositivo se ne ottengono l'accesso fisico. 

Ad oggi, tuttavia, nessun hack di successo ha recuperato le chiavi private da un dispositivo hardware in uno scenario reale. Quando vengono segnalate vulnerabilità, i produttori sono generalmente veloci a risolverle. Questo non significa che non siano impossibili – i ricercatori hanno dimostrato attacchi a buon fine anche contro gli wallet più popolari.

Anche gli attacchi sulla catena logistica possono essere efficaci nel compromettere la sicurezza di un dispositivo hardware wallet. Questi avvengono quando il malintenzionato acquisisce uno wallet prima che venga consegnato all'utente. Da qui, può manometterlo per indebolire la sicurezza e rubare fondi dopo che l'utente ha depositato le sue monete.

Un'altra limitazione è il fatto che gli hardware wallet comportano la custodia autonoma. Molti considerano questo elemento come un vantaggio, in quanto nessuna terza parte è responsabile per la gestione dei tuoi fondi. Questo però significa anche che se qualcosa va storto, non c'è alcun possibile ricorso.


recensioni hardware wallet 2020

In Binance Academy, abbiamo lavorato a una serie di recensioni sugli hardware wallet più conosciuti sul mercato.


Ledger Nano S

Senza dubbio uno degli hardware wallet più popolari, il Ledger Nano S è considerato un must-have sia per gli hodler a lungo termine che per i trader ad alta frequenza. Leggi la nostra Recensione del Ledger Nano S 2020.


Ledger Nano X

Il successore del Ledger Nano S, il Nano X, vanta un impresisonante numero di aggiornamenti, tra cui la funzionalità wireless e il supporto per altre criptovalute. Leggi la nostra Recensione del Ledger Nano X 2020.


Trezor One

Il prodotto che ha acceso il settore degli hardware wallet è ancora forte. Economico ma molto capace, il Trezor One rimane lo standard aureo per molti possessori di criptovalute. Leggi la nostra Recensione del Trezor One 2020.


Trezor Model T

Il Trezor One sotto steroidi. Anche se presenta un prezzo più alto, offre agli utenti un touchscreen, supporto per altre monete e compatibilità della scheda SD per futuri aggiornamenti. Leggi la nostra Recensione del Trezor Model T 2020.


Cobo Vault

Lo wallet per chi si prepara all'apocalisse. Un dispositivo touchscreen air-gapped conservato in una custodia di metallo pesante – per chi prende sul serio la sicurezza. Leggi la nostra Recensione del Cobo Vault 2020.


CoolWallet S

Con le dimensioni di una carta di credito, il CoolWallet S è di certo un dispositivo memorabile. Nonostante alcuni compromessi sul fronte UI/UX, attirerà chi cerca qualcosa di diverso. Leggi la nostra Recensione del CoolWallet S 2020.


SafePal S1

Per il suo prezzo, il SafePal implementa alcune funzioni di sicurezza molto interessanti, mantenendo al minimo l'interazione con altri dispositivi. Leggi la nostra Recensione del SafePal S1 2020.


KeepKey

Un dispositivo elegante con integrazione nativa per ShapeShift. Tuttavia, richiede la registrazione per realizzare il suo pieno potenziale. Leggi la nostra Recensione del KeepKey 2020.


Ci siamo persi il tuo dispositivo preferito? Facci sapere twittando a @BinanceAcademy!


In chiusura

I limiti degli hardware wallet non superano i loro vantaggi. Per quanto riguarda le soluzioni di archiviazione, è difficile raggiungere il livello di sicurezza offerto dagli hardware wallet con altri metodi. Semplicemente non esiste una soluzione di cold storage alla pari, che elimini una grande porzione del rischio dalla custodia autonoma dei fondi.

Se stai cercando un hardware wallet, dovresti fare una ricerca sulle diverse opzioni a tua disposizione. Ci sono molti dispositivi sul mercato, ciascuno con determinate caratteristiche, criptovalute supportate e curva di apprendimento. 

Loading